Dicono di noi

MASSERIA E SCUOLA: INSIEME PER IL PROGETTO "COSI'...PER GIOCO"
17 febbraio 2016

Col progetto “Così…per gioco” impariamo a mangiar sano e vivere bene
Giovedì 11 febbraio si è tenuto il convegno sull’alimentazione e il movimento che darà vita ad un progetto sui sani stili di vita dedicato ai bambini
Rimembro ancor le lunghe passeggiate sulle verdi distese di terra, il sapore di un frutto raccolto direttamente dall’albero e il piacere di gustare un piatto cucinato con gli ingredienti di madre natura.
La masseria didattica “Lama Balice” ha permesso di rivivere queste emozioni durante il convegno “Così…per gioco”, promosso da Vito Sasanelli e Giuseppe Sannicandro, sull’alimentazione, il movimento e i sani stili di vita, tenutosi lunedì 11 febbraio.
Il convegno, moderato da Nicola Lavacca, giornalista e fiduciario CONI, ha visto come relatori Antonio Moschetta, ricercatore Airc,Rosaria Rapio, esperta in attività motorie e sportive e Marina Paciullo, biologa, ed ha fornito un quadro completo sul progetto che riguarderà le scuole d’infanzia situate tra Bitonto e Palo del Colle.
Il progetto, sovvenzionato dalla Regione Puglia e dall’Assessorato allo sport, a cui collaboreranno il Gal Fior d’olivi, la ROAD e l’ASD Palo Sporting club, è destinato agli istituti scolastici: il 1° circolo Didattico Nicola Fornelli, l’istituto Comprensivo “V.F. Cassano A. -de Renzio”, l’istituto Comprensivo “A. Caiati - V. Rogadeo”, l’istituto Comprensivo “Modugno – Rutigliano”, l’istituto Comprensivo Sylos, l’istituto Comprensivo Don Tonino Bello di Palombaio e Mariotto, la scuola paritaria il Sacro Cuore, l’istituto comprensivo “Antenore – Guaccero” di Palo del Colle e l’istituto comprensivo “Davanzati-Mastromatteo” di Palo del Colle.
Partirà da una fiaba intitolata “Cibolandia”, il regno incantato in cui i bambini svolgeranno questa attività, che vedrà come protagonista un principe infelice che i bambini trasformeranno in un re. Ogni bambino impersonificherà un cibo e, divisi in squadre, dovranno esplorare e trasportare gli alimenti attraverso percorsi fisici e motori. Al termine dei giochi verrà fatta una classifica e l’alimento più salutare vincerà la gara.
Gli operatori dell’A.S.D LIM “Laureati in Movimento”che si occuperanno del progetto saranno per la parte motoria: Rosaria Rapio, Giuseppe Sannicandro, Vito Sassanelli, Felice Acquafredda, Maddalena Bonasia, Giulia Cariello, Giuseppe De Napoli, Federica Sannicandro, Vincenzo Zanni, Angela Funaro e Grazie Micchetti,eper la parte culturale: Loredana Lavopa, Marina Paciullo, Maria Concetta Rossiello e Marta Traetta.
Di notevole importanza è stato anche l’intervento del dott. Antonio Moschetta, che ha parlato del problema dell’obesità addominale infantile e degli alimenti che facilitano il sovrappeso e la formazione di malattie.
In questo è racchiuso il punto cardine del progetto, ovvero la volontà di educare meglio dal punto di vista formativo i bambini per arrivare a capire la diversità e comprendere il vero gusto che parte dalla capacità di saper amare quel che mangiamo. Bisogna abituare i bambini a nuovi gusti che derivano dai prodotti provenienti dalla terra.
Orgoglioso per l’iniziativa anche il sindaco di Palo del Colle, Domenico Conte, che ha spiegato come attraverso i percorsi di conoscenza del territorio si possono organizzare nuove tipologie di lavoro, sfruttando le ricchezze che offre la nostra terra.
Antonio Saracino ha ricordato che il Gal fior d’olivi ha fatto sì che il territorio beneficiasse di tante strutture, come la Masseria, per guidare la popolazione verso il buon gusto e la cucina genuina, con l’intento di incrementare lo sviluppo del territorio e delle nostre eccellenze.
“Così… per gioco”, come detto dal consigliere tecnico del comune di Bitonto, Domenico Nacci, ha ricevuto un contributo di 20.000 euro dalla Regione Puglia nel 2014 e, come specificato dall’assessore al Welfare Franco Scauro, è stato cofinanziato dal comune di Bitonto e Palo del Colle con l’intento di voler ritornare alle origini con alimenti semplici e utili all’organismo.


Fonte: http://www.dabitonto.com/cronaca/r/col-progetto-cosi-per-gioco-impariamo-a-mangiar-sano-e-vivere-bene/8301.htm

» Scarica l'allegato
« Torna indietro